I Fumetti della Resistenza

Copertina
16 giovani illustratori
per 8 giovani partigiani

Prima pagina :: Videoteca :: RAI Educational :: L'eccidio di piazzale Loreto

icone-videoGuarda il video

La fucilazione di 15 partigiani a Piazzale Loreto il 10 agosto 1944 è uno degli episodi che resta scolpito nella memoria dei milanesi. Si tratta di un provvedimento di "rappresaglia" per la provocata esplosione di un autocarro della Wehrmacht, avvenuta 3 giorni prima in viale Abruzzi. La deflagrazione provoca la morte di 6 cittadini milanesi e il ferimento di altri 5. Secondo le direttive di Kesserling, dovevano essere uccisi dieci ostaggi per ogni vittima tedesca. Ma nell’attentato non è deceduto alcun soldato tedesco: l'uccisione dei partigiani è dunque un eccidio e non una rappresaglia.