I Fumetti della Resistenza

Copertina
16 giovani illustratori
per 8 giovani partigiani

Prima pagina :: Pietre d'Inciampo :: Dove sono? Elenco delle Pietre d'Inciampo :: Cesare FANO, Silvia USIGLI FANO

 

Cesare FANO - nato a Colorno (PR) il 14/6/1868 - arrestato il 18/12/1943 - morto ad Auschwitz il 6/2/1944.
Silvia USIGLI FANO - nata a Rovigo il 2/9/1879 – arrestata il 18/12/1943 - morta ad Auschwitz il 6/2/1944.

Pietra d’Inciampo in Via Corridoni 1.

Cesare Fano nasce a Colorno (PR) il 13 giugno 1868. Nel 1904 sposa Silvia Usigli, nata a Rovigo il 2 settembre 1879, da cui ha un fi glio, Paolo. Si stabiliscono a Milano in Via Corridoni, 1. Cesare Fano lavora in banca e la moglie, casalinga, discende da una famiglia con discrete proprietà terriere nel Polesine. La famiglia Fano conduce una vita tranquilla, come si direbbe, da buoni borghesi: non realizzano le conseguenze dell’emanazione delle leggi razziali del 1938. Così anche dopo l’8 settembre decidono di restare a Milano, convinti che la loro età
avanzata e l’assoluta estraneità al nazi-fascismo li avrebbe preservati dal peggio. Comunque, a fine dicembre 1943 tentano la fuga in Svizzera, ma sono catturati a Tirano. Dopo poco sono deportati a Milano nel carcere di San Vittore. Entrambi il 30 gennaio 1944 deportati ad Auschwitz con il trasporto che giunge a destinazione il 6 febbraio 1944. Entrambi destinati immediatamente alle camere a gas.