I Fumetti della Resistenza

Copertina
16 giovani illustratori
per 8 giovani partigiani

Prima pagina :: Pietre d'Inciampo :: Dove sono? Elenco delle Pietre d'Inciampo :: Jenide RUSSO

Jenide RussoJenide Russo. 

E’ una giovane donna che si avvicina alla Resistenza quando conosce Renato, partigiano nella Brigata Garibaldi operante in Valdossola. Nell’ottobre 1943 è staffetta partigiana ed è incaricata del trasporto di armi, munizioni e materiale pericoloso. E’ arrestata in Via Aselli a Milano con una borsa contenente nitroglicerina. Nel carcere di Monza è torturata perchè faccia i nomi dei suoi compagni. Da un suo biglietto: “Venivo disturbata tutti i giorni perché volevano che io parlassi. Ma io ero più dura di loro e non parlavo. Dì pure che ho mantenuto la parola di non parlare: credo che ora saranno tutti contenti di me.” 

Da Monza a S. Vittore e, a fine aprile 1944, a Fossoli. Il 2 agosto è deportata a Ravensbrück dove si ammala di tifo. Trasferita a Bergen-Belsen muore poco dopo la liberazione del campo.

Luogo di posa della Pietra d’Inciampo: Via Paisiello, 7 - 20131 MILANO - Municipio 3

Galleria fotografica posa pietra d’inciampo di Jenide Russo in via Paisiello