I Fumetti della Resistenza

Copertina
16 giovani illustratori
per 8 giovani partigiani

Prima pagina :: La storia sui muri :: Le lapidi :: Guglielmo Steiner (Mino) e Giovanni Cervi

 

ING. GIOVANNI CERVI e DOTT. MINO STEINERSi trova: viale Bianca Maria 35 - zona Porta Vittoria

 

Testo:

I PATRIOTI

ING. GIOVANNI CERVI
FUCILATO ALL'ARENA DI MILANO 19-12-1943

DOTT. MINO STEINER
CADUTO A MAUTHAUSEN 3-4-1945

SIANO RICORDATI E GLORIFICATI
A ESEMPIO DI ESTREMA DEDIZIONE
AGLI IDEALI SUPREMI DELLA LIBERTA'

VENTENNALE DELLA GUERRA DI LIBERAZIONE

 

 

 

Guglielmo Steiner (Mino) fatto prigioniero dagli Alleati mentre era militare in Sicilia, venne recluso ad Algeri ma si offrì di guidare la prima missione alleata di infiltrazione (missione Law), cercando collegamenti con la Resistenza. Nel 1943 sbarcò da un sottomarino inglese vicino a Cavi di Lavagna e poi raggiunse a piedi S.Michele di Pagana, dove la sorella lo aiutò a recuperare la radio ricetrasmittente, nascosta dopo lo sbarco. Giunto a Milano fu tradito da un delatore e arrestato. I tedeschi lo deportano prima a Mauthausen e poi ad Ebensee.
Ricorda Steiner e la sua impresa anche una targa nel Parco delle Rimembranze a S.Michele di Pagana (Rapallo).